abf; risoluzione-controversie-abf; ricorso-abf; assistenza-abf; analisi-contratti-bancari; usura; anatocismo; recupero-interessi-bancari;
12.04.2019

ABF: come funziona

Quando è conveniente rivolgersi all’Arbitro Bancario Finanziario per risolvere le problematiche bancarie

Un’alternativa al tribunale ordinario, per dirimere controversie riguardanti servizi ed operazioni bancarie e finanziarie, è il ricorso presso l’Arbitro Bancario Finanziario (ABF).

Cos’è l’ABF

L’ABF è un organismo indipendente ed imparziale finalizzato alla risoluzione stragiudiziale delle liti tra clienti e banche o finanziarie. Strumento relativamente nuovo, opera in seno a Banca d’Italia ed è presente in varie città con Collegi Giudicanti oltre ai Collegi di Coordinamento che, quest’ultimi, indicano le vie di indirizzo per ottenere una uniformità di decisioni.

Come funziona e chi ci si può rivolgere all’ABF

Può presentare ricorso presso l’ABF chiunque abbia una controversia nei confronti di una banca o una finanziaria ma con alcune limitazioni e, più precisamente:

1) la controversia deve avere per oggetto il mancato rispetto di diritti o obblighi che coinvolgono banche o finanziarie iscritte negli albi della Banca d’Italia;

2) il valore della controversia non deve superare i 100.000 €uro;

3) non ci si può rivolgere per controversie anteriori al 1° gennaio 2009;

4) non ci si può rivolgere all’ABF per controversie per cui sia già in corso un procedimento giudiziale o di esecuzione forzata o un’ingiunzione;

5) prima di rivolgersi all’ABF bisogna aver già effettuato regolare reclamo nei confronti dell’istituto.

Al netto delle limitazioni, è decisamente conveniente rivolgersi all’Arbitro Bancario e Finanziario per far valere i propri diritti; è uno strumento molto snello ed economico e, se non soddisfatti del lodo emesso, non impedisce l’avvio di un contenzioso legale.

Chiaro che, seppur semplice, l’avvio di un ricorso in sede Arbitrale segue una precisa procedura e,  essendo deciso esclusivamente sulla base della documentazione raccolta durante la fase preparatoria, è fondamentale che la contestazione sia correttamente redatta, sia dal punto di vista tecnico che legale, così da avere il massimo delle chances di ottenere l’emissione di un lodo favorevole. Su quest’ultimo punto, il lodo, è bene precisare che, non essendo una sentenza, non c’è l’obbligo di esecuzione ma la maggior parte delle banche e delle finanziarie si adegua alle decisioni in maniera completa e puntuale.

La GMB FINANCE esegue da anni l’analisi dei contratti bancari e finanziari assistendo il cliente anche per i ricorsi in ABF.

Chiama allo 06.8540346, o scrivi a gmb@gmbfinance.it, per verificare se il contratto che hai sottoscritto contiene delle irregolarità e puoi rivolgerti all’ABF.

link to page

Servizi per aziende

Scopri come possiamo aiutare la tua azienda a stabilire un rapporto paritario con le istituzioni bancarie.

 
link to page

Servizi per privati

Scopri come i nostri esperti controllano la regolarità dei vostri contratti bancari per ricercare anomalie.

 

© GMB Finance Solutions S.r.l. - P.Iva 12751211009 - gmb@gmbfinance.it