inps; rimborso-oneri-cessione-del-quinto; recupero-interessi-cessione-quinto; rimborso-del-quinto-pensione; rimborso-del-quinto-stipendio;
20.03.2019

Cessione del quinto della pensione: come ottenere un rimborso fino a 2500 euro

Come richiedere la cessione del quinto della pensione, e come ottenere il rimborso in caso di estinzione anticipata.

La cessione del quinto della pensione è lo strumento di concessione di un prestito a favore dei pensionati; diversamente da altre forme di finanziamento, quali i prestiti personali o i mutui, le rate vengono direttamente pagate dall’ente erogatore della pensione trattenendo l’importo dal netto dovuto, importo che non può superare il 20% del netto, da qui la parola “quinto”. Lo strumento consente di ottenere una somma in prestito anche a chi è segnalato in CRIF come cattivo pagatore oppure ha subito protesti. Non è, però, consentito cedere il quinto della pensione – e quindi non si può ottenere un finanziamento - in questi casi*: 1) assegni e pensioni sociali 2) invalidità civili 3) assegni mensili per l’assistenza ai pensionati per inabilità 4) assegni di sostegno al reddito 5) assegni al nucleo familiare 6) pensioni con titolarità per la quota parte non di pertinenza del soggetto richiedente la cessione 7) prestazioni di esodo ex art. 4, commi da 1 a 7-ter della legge n°92/2012.


Come richiedere la cessione del quinto della pensione

Il pensionato che intende ottenere un prestito cedendo il 20% del netto della pensione anzitutto dovrà ottenere la comunicazione di cedibilità della pensione in cui viene indicato l’importo massimo della quota cedibile e, quindi, si rivolgerà ad una società specializzata in questo particolare strumento finanziario che potrà, così, calcolare il massimo dell’importo finanziabile tenendo conto anche della durata del rimborso che non può superare i 120 mesi. Sarà, inoltre, obbligatoria una copertura assicurativa per il rischio premorienza del titolare della prestazione.

Quando e come ottenere dei rimborsi?

La durata massima di una cessione del quinto di pensione è fissata in 120 mesi; essa si può estinguere anticipatamente e in qualsiasi momento rispetto alla data contrattuale, ma solo se non la si rinnova con altra, viceversa è necessario che sia trascorso almeno il 40% del tempo previsto dal piano di ammortamento. Allorquando una cessione venga estinta anticipatamente, o rinnovata/rinegoziata, è possibile ottenere il rimborso per ratei non goduti dei costi sostenuti per ottenerla ma solo di quelli considerati recurring, ad esempio i costi assicurativi, costi che, in molti casi possono anche superare i 2.500 euro. Per identificare correttamente gli importi rimborsabili, quindi derivanti da quelli considerati recurring, è necessaria l’assistenza di esperti in materia di diritto bancario e analisi finanziaria che potranno sia calcolare esattamente gli importi che eseguire l’iter necessario per l’ottenimento di quanto dovuto.

La GMB FINANCE ottiene il massimo del rimborso possibile da cessioni del quinto della pensione o dello stipendio.
Chiama allo 06.8540346, o scrivi a gmb@gmbfinance.it, per ottenere il rimborso dalla tua cessione del quinto.


*Fonte: INPS

link to page

Servizi per aziende

Scopri come possiamo aiutare la tua azienda a stabilire un rapporto paritario con le istituzioni bancarie.

 
link to page

Servizi per privati

Scopri come i nostri esperti controllano la regolarità dei vostri contratti bancari per ricercare anomalie.

 

© GMB Finance Solutions S.r.l. - P.Iva 12751211009 - gmb@gmbfinance.it