fideiussioni-leasing; fideiussione-bancaria;
15.05.2019

Fideiussioni a garanzia dei Leasing: cosa fare

Come agire quando la banca chiama in causa il fideiussore

La concessione di un leasing, da parte di un istituto di credito, può essere, talvolta, legata al rilascio di una fideiussione a garanzia.

Che cosa è una fideiussione?

La fideiussione è un negozio giuridico con cui un soggetto garantisce un’obbligazione altrui, essa ha carattere di garanzia accessoria con cui il fideiussore si obbliga nei confronti del creditore ed è valida solo se è valida l’obbligazione principale ed il suo valore non può superare il debito garantito. Il fideiussore, inoltre, è obbligato in solido col debitore principale così che il creditore può chiedere l’adempimento indifferentemente all’uno o all’altro salvo il caso in cui sia previsto il beneficio di escussione.

Che cosa è un leasing?

Il leasing è tra le forme più diffuse di finanziamento utilizzate da aziende e professionisti sia per l’acquisto di beni strumentali che per beni immobiliari. Il contratto prevede che sia la finanziaria ad acquistare il bene per conto del cliente per poi concederglielo in locazione per un periodo di tempo a fronte del pagamento di un determinato numero di canoni, generalmente mensili. Dopo aver pagato l’ultimo canone, l’utilizzatore può scegliere se restituire il bene oppure riscattarlo col pagamento di un importo, detto valore di riscatto, così come previsto già alla stipula del contratto.

Leasing garantito da fideiussione, che fare?

Il contratto di leasing, per la sua particolare natura, potrebbe nascondere delle insidie ben mascherate che possono portare a forti perdite a carico dell’utilizzatore con potenziale danno a carico del fideiussore. Purtroppo, gli istituti di credito, sfruttando l’asimmetria informativa tipica nel rapporto banca/cliente e il maggior potere contrattuale, attuano troppo spesso condotte non favorevoli al cliente che, talvolta, sfociano in vere e proprie irregolarità. Un classico esempio è il caso del tasso applicato che supera la soglia di legge oppure l’inserimento di clausole di indicizzazione capestro o, ancora, l’indicazione errata del tasso leasing. Fin tanto che i canoni vengono regolarmente pagati il fideiussore, ovviamente, non è coinvolto ma se, malauguratamente, il debitore principale dovesse versare in difficoltà finanziarie ecco che il fideiussore dovrà farsi carico, in solido, del debito.

In tutti i casi di coinvolgimento del fideiussore converrà, ad egli stesso, avviare un controllo del leasing e della fideiussione sottoscritta per verificare l’esistenza di eventuali anomalie eccepibili ma, poiché è importante, sia per il fideiussore che per il debitore principale, anticipare le mosse dell’istituto, sarà senz’altro utile, per entrambi, verificare la contrattualistica sottoscritta a prescindere dallo stato in cui ci si trova. Utile può essere sottolineare che il fideiussore può agire indipendentemente dal debitore principale per la difesa dei propri interessi.

La GMB FINANCE effettua analisi e perizie su leasing garantiti da fidejussione.
Chiama allo 06.8540346, o scrivi a gmb@gmbfinance.it, per verificare il tuo leasing garantito da fideiussioni.

link to page

Servizi per aziende

Scopri come possiamo aiutare la tua azienda a stabilire un rapporto paritario con le istituzioni bancarie.

 
link to page

Servizi per privati

Scopri come i nostri esperti controllano la regolarità dei vostri contratti bancari per ricercare anomalie.

 

© GMB Finance Solutions S.r.l. - P.Iva 12751211009 - gmb@gmbfinance.it