ristrutturazione-aziendale; crisi-d-impresa; crisi-aziendale; risanamento-aziendale; ristrutturazione-debitoria; crisi; no-crisi;
03.06.2019

Ristrutturare l’azienda in crisi con dei professionisti

L'analisi dei segnali di crisi e l'affiancamento di professionisti nella gestione delle crisi aziendali

Talvolta le aziende entrano in stato di crisi e, se non curata per tempo, può sfociare in vera e propria insolvenza con conseguente perdita di valore e con, purtroppo spesso, una ricaduta sociale negativa sia per l’imprenditore che per i dipendenti.

Ristrutturazione aziendale, quando pensarci

Una crisi aziendale può essere causata da fenomeni endogeni o esogeni, spesso dalla somma dei due; a prescindere dai fenomeni, la prima regola è che l’azienda sia dotata di un serio e attento controllo di gestione così da verificare con regolarità l’andamento dell’impresa e cogliere, in tempo utile, eventuali segnali d’allarme. L’intercettazione, con la corretta valutazione dei segnali, consente di mettere in pratica tutti i correttivi necessari; parametri come quelli dell’equilibrio economico/finanziario e dell’adeguatezza organizzativa vanno monitorati con molta attenzione e valutati in maniera obiettiva, purtroppo cosa che non sempre l’imprenditore riesce a fare perché impegnato nella gestione quotidiana e, tra l’altro, emotivamente coinvolto per lo stretto legame che ha con la sua impresa. A questo proposito notevoli novità, riguardo la responsabilità degli amministratori rispetto all’obbligo di conservazione del patrimonio sociale, sono state introdotte dal nuovo codice della crisi d’impresa stabilendo, anche, che costituiscono strumenti di allerta gli obblighi di segnalazione degli indizi di crisi posti a carico di soggetti qualificati (INPS, Ag. Entrate, Ag. Riscossione, Organi di controllo societario). In definitiva, controllo di gestione, attenta lettura ed interpretazione dei dati economici e finanziari, monitoraggio del mercato e della concorrenza e accorte politiche di gestione delle risorse umane tengono al riparo l’impresa dalle crisi o, comunque, consentono di agire in tempo utile per avviare una ristrutturazione, se i segnali di pericolo si accendono, evitando la liquidazione con tutti i danni che ne conseguono.

Quando rivolgersi a dei Professionisti in ristrutturazioni aziendali

Abbiamo detto che agire al primo segnale di crisi è la prima regola. Tutti i segnali che arrivano all’organo amministrativo, dall’esterno o dall’interno, vanno analizzati al fine di identificare la migliore strategia di uscita dalla crisi; più tardi vengono affrontati e più è probabile che si passi dallo stato di crisi a quello di insolvenza, con tutte le conseguenze del caso. Vuol dire, quindi, che gli strumenti di controllo di gestione debbono essere efficienti ed efficaci e, se non se ne è in possesso, è necessario dotarsene quanto prima affidandosi a veri esperti nel controllo di gestione che assisteranno l’imprenditore nella organizzazione necessaria. Sarà, in tal caso, opportuno analizzare a fondo l’azienda alla ricerca di segnali di crisi, magari passati inosservati, e preparare la migliore strategia da attuare. L’assistenza di esperti in crisi aziendali consentirà, inoltre, di mantenere il dovuto distacco emotivo così da analizzare freddamente i dati nonché mettere in atto le migliori soluzioni, solo così si avranno le migliori chance di completare una seria ristrutturazione aziendale.

La GMB FINANCE è composta da esperti in analisi e gestione delle crisi aziendali.

Chiama allo 06.8540346, o scrivi a gmb@gmbfinance.it, per una verifica dello stato di salute aziendale.

link to page

Servizi per aziende

Scopri come possiamo aiutare la tua azienda a stabilire un rapporto paritario con le istituzioni bancarie.

 
link to page

Servizi per privati

Scopri come i nostri esperti controllano la regolarità dei vostri contratti bancari per ricercare anomalie.

 

© GMB Finance Solutions S.r.l. - P.Iva 12751211009 - gmb@gmbfinance.it