10.01.2018

Clausola di indicizzazione Leasing: i rischi e le devianze

Analizziamo i rischi e le devianze delle clausola di indicizzazione nei contratti di leasing: ecco a cosa fare attenzione.

clausola-di-indicizzazione-leasingLe clausole di indicizzazione inserite nei contratti di leasing sono oggetto di una lunga controversia tra gli istituti di credito e i risparmiatori a causa dell’indeterminatezza del parametro di indicizzazione, ma anche degli obblighi informativi – relativi alle caratteristiche e ai rischi dell’operazione – che l’intermediario finanziario è tenuto ad adempiere nei confronti del mutuatario. Ma in cosa consistono esattamente le clausole di indicizzazione del i canoni leasing?

Cosa significa tasso indicizzato?

Per determinare la rata del canone, molti strumenti finanziari a tasso variabile – come mutui, prestiti, finanziamenti e leasing – si affidano ad un indice finanziario di riferimento denominato parametro di indicizzazione, che viene ed inserito in una specifica clausola contrattuale di indicizzazione alla sottoscrizione del contratto per determinare il tasso debitore. Generalmente si tratta di indici il cui valore fluttua in base all’andamento del mercato finanziario, come l’Eurirs (Euro Interest Rate Swap) e l’Euribor (Euro Interbank Offered Rate). In questo modo, il canone verrà calcolato “indicizzando” o “attualizzando” al parametro di riferimento l’ordinario ammortamento dell’importo finanziato a tasso base fisso, ovvero adeguando periodicamente – in positivo o negativo – il valore del tasso base alle variazioni del parametro di riferimento.

Le clausole di indicizzazione nei contratti di leasing: rischi e devianze

Il problema relativo alle clausole di indicizzazione nei contratti di leasing nasce quando si verifica una indeterminatezza del costo finanziario dell’operazione. Il tasso indicizzato viene determinato in maniera talmente complessa e opaca – come quando viene legata alla variazione di derivati, obbligazioni o tassi di cambio – da trasformarlo in un’operazione finanziaria altamente speculativa, spesso all’insaputa del risparmiatore e con effetti considerevoli sulle sue finanze. Per questo motivo, è indispensabile che ogni indice o tasso di riferimento utilizzato per calcolare il tasso debitore sia chiaro, accessibile, obiettivo e verificabile.

Clausole di indicizzazione del leasing irregolari: ecco a chi rivolgersi

La presenza di irregolarità nei contratti di leasing è molto diffusa. Per questo motivo, gli analisti finanziari ed avvocati specializzati in diritto bancario di GMB Finance possono aiutarvi ad individuare le anomalie nascoste nei contratti di leasing – come le clausole di indicizzazione irregolari - attraverso uno studio di fattibilità gratuito e affiancarvi nel recupero degli interessi non dovuti.

link to page

Servizi per aziende

Scopri come possiamo aiutare la tua azienda a stabilire un rapporto paritario con le istituzioni bancarie.

 
link to page

Servizi per privati

Scopri come i nostri esperti controllano la regolarità dei vostri contratti bancari per ricercare anomalie.

 

© GMB Finance Solutions S.r.l. - P.Iva 12751211009 - gmb@gmbfinance.it