15.11.2017

Opposizione al precetto: tutto quello che c’è da sapere

Scopriamo come fare opposizione all’atto di precetto: ecco tutto quello che c’è da sapere per opporsi efficacemente ad un’azione esecutiva.

opposizione-a-precettoL’opposizione al precetto è una delle forme di tutela riconosciute al debitore che ha ricevuto un atto di precetto. Quando sussistono gravi motivi di illegittimità del provvedimento - come vizi di forma del precetto o del titolo - è dunque possibile far valere l’opposizione e sospendere gli effetti di un imminente provvedimento di esecuzione forzata. Approfondiamo dunque la norma, per capire meglio come fare opposizione al precetto.

La disciplina dell’opposizione a precetto: l’art. 615 c.p.c.

Come abbiamo anticipato, è proprio l’art. 615 del Codice di Procedura Civile a riconoscere il diritto del debitore a contestare l’esecuzione forzata e disciplinare la forma dell’opposizione al precetto. La norma specifica infatti che “il giudice, concorrendo gravi motivi, sospende su istanza di parte l’efficacia esecutiva del titolo”. La contestazione dell’atto di precetto – che, lo ricordiamo, è l’ultima diffida per il debitore prima che sia avviata una procedura di esecuzione forzata – può essere giustificata da diversi motivi. In particolare, il debitore può procedere a:

  • Opposizione contro gli atti esecutivi nel caso di gravi vizi formali o processuali (come i vizi di notifica dell’atto di precetto) che possono determinare la nullità del provvedimento.

  • Opposizione all’esecuzione (nel caso di conteggi errati, somme non dovute, pagamento già avvenuto, ecc.) in grado di mettere in dubbio la legittimità stessa del provvedimento.

Spetta al giudice valutare se sussistono le ragioni per accogliere l’opposizione al precetto e sospendere il pignoramento.

Come fare opposizione al precetto

Per il debitore che intende presentare un provvedimento di opposizione al precetto è indispensabile il rispetto delle procedure – sia dal punto di vista legale che formale – e soprattutto alle scadenze e i termini previsti nella presentazione dell’istanza di opposizione. Per questo motivo, è indispensabile affidarsi ad avvocati specializzati in diritto bancario e finanziario come gli specialisti del risanamento debitorio di GMB Finance, in grado di gestire tutte le pratiche per l’opposizione all’atto di precetto e concludere con successo il procedimento.

link to page

Servizi per aziende

Scopri come possiamo aiutare la tua azienda a stabilire un rapporto paritario con le istituzioni bancarie.

 
link to page

Servizi per privati

Scopri come i nostri esperti controllano la regolarità dei vostri contratti bancari per ricercare anomalie.

 

© GMB Finance Solutions S.r.l. - P.Iva 12751211009 - gmb@gmbfinance.it