22.09.2017

Sofferenza bancaria: come fare per uscirne senza conseguenze

Scopriamo cos’è la sofferenza bancaria e come uscirne senza conseguenze con una efficace soluzione stragiudiziale.

sofferenza-bancaria-come-uscirneTrovarsi nella condizione di non riuscire a rientrare dallo scoperto di un conto corrente bancario o di pagare le rate del finanziamento o del mutuo entro i termini previsti dal contratto espone i debitori al rischio di segnalazione a sofferenza bancaria. Ma qual è il significato, quali sono le conseguenze e le soluzioni per risolvere questa grave posizione di insolvenza? Scopriamo meglio cos’è la sofferenza bancaria, cosa fare e come uscirne.

Cos’è la sofferenza bancaria

Dopo aver tentato senza esito la soluzione della negoziazione per ottenere il rientro dell’esposizione debitoria, ovvero l’apertura di una posizione bancaria ad incaglio, la banca può affidarsi ad una soluzione più drastica: la segnalazione a sofferenza bancaria del debitore che non ha provveduto a coprire il debito entro i termini negoziati dall’incaglio bancario. In questo modo, si procede legalmente contro il debitore, inviando una comunicazione formale in cui si richiede il pagamento di tutti i crediti entro 15 giorni per scongiurare gli effetti di un decreto ingiuntivo o di un atto di precetto che può colpire il cliente e gli eventuali garanti coobbligati. Naturalmente, i presupposti per una segnalazione a sofferenza devono essere di gravità tale – come il rischio di fallimento – da giustificare il ricorso ad uno strumento così perentorio.

Le conseguenze della segnalazione a sofferenza bancaria: quanto dura e cosa fare

A differenza dell’incaglio bancario, la sofferenza bancaria induce in uno stato permanente – e non solamente temporaneo – di stretta del credito. Il debitore non avrà dunque la facoltà di accedere ulteriormente al credito e sarà inserito nell’elenco dei cattivi pagatori alla Centrale Rischi Finanziari, mentre i relativi crediti saranno soggetti a protesto, precetto o ingiunzione. L’unica soluzione che resta al debitore per rimediare ad una segnalazione di sofferenza bancaria è quella di negoziare la chiusura a saldo e stralcio dei debiti.

Come uscirne

Per risolvere una segnalazione a sofferenza bancaria occorre rivolgersi a professionisti nella ristrutturazione dei debiti per opporvi con successo ad un  decreto ingiuntivo o far fronte ad un precetto, proponendo accordi ragionevoli e convincenti per la soluzione delle perdite finanziarie.

link to page

Servizi per aziende

Scopri come possiamo aiutare la tua azienda a stabilire un rapporto paritario con le istituzioni bancarie.

 
link to page

Servizi per privati

Scopri come i nostri esperti controllano la regolarità dei vostri contratti bancari per ricercare anomalie.

 

© GMB Finance Solutions S.r.l. - P.Iva 12751211009 - gmb@gmbfinance.it