Derivati

Se nel tuo contratto Swap vi sono delle irregolarità potresti aver diritto ad un rimborso dalla tua banca.

Per la nostra esperienza due contratti su tre sono irregolari, ed è possibile ottenere tutte le perdite finanziarie subite fino a oggi!

Traguardi raggiunti

oltre 2000

Contratti derivati
analizzati

65 mln

Milioni
recuperati

3.1 mld

Miliardi di debito
gestito

Verificarlo
è semplice!

Ti diamo la possibilità di richiedere uno studio di fattibilità gratuito.

01

Studio di fattibilità gratuito

Dovrai solamente inviarci:

  • il tuo contratto swap;
  • l’accordo quadro;
  • Mark to Market più recente;
  • riepilogo dei flussi pagati.
02

Perizia tecnica e negoziazione

Dopo aver ricevuto mandato da parte tua procederemo con una perizia tecnica e contatteremo la tua banca per discutere un accordo bonario.

03

Contenzioso giudiziale

Se non si trova un accordo bonario con l’Istituto, o se c’è l’esigenza di presentare un’opposizione ad un’azione legale subita, i nostri avvocati si occuperanno di gestire il contenzioso nei confronti della banca.

Non hai
i documenti?

Non preoccuparti, ci pensiamo noi gratuitamente a richiederli alla tua banca. È possibile richiedere un rimborso su contratti chiusi fino a 10 anni fa!

Ecco come funziona

Sai che se nel tuo contratto Swap vi sono delle irregolarità potresti aver diritto ad un rimborso dalla tua banca? Per la nostra esperienza 2 derivati su 3 sono irregolari, ed è possibile ottenere tutti i flussi di cassa pagati e, nel caso in cui il derivato sia in essere, abbatterete a zero il Mark to Market!

approfondisci

In base alla nostra esperienza molte banche, prima dell’erogazione di un finanziamento, hanno di fatto obbligato migliaia di aziende a stipulare un contratto di tipo Interest Rate Swap (IRS).
Questi contratti, in alcuni casi, sono state vere e proprie trappole che hanno comportato ingenti perdite nelle casse aziendali. Anche nei classici derivati plain vanilla di tipo “fisso contro variabile”, dove la banca corrisponde l’Euribor mentre il cliente paga un tasso fisso, è possibile riscontrare criticità finanziarie e/o legali tali da poter richiedere l’invalidità del contratto stesso.

Infatti, in molti contratti derivati è possibile riscontrare:

  • commissioni implicite;
  • squilibri finanziari;
  • tassi forward sfavorevoli alla data di stipula;
  • inadeguata funzione di copertura;
  • mancata sottoscrizione dell’Accordo quadro.

Qualora dovessero riscontrarsi tali criticità è possibile richiedere il recupero delle cedole negative e l’abbattimento a zero del Mark to Market negativo.

Verificarlo è semplice, e ti diamo la possibilità di richiedere uno studio di fattibilità gratuito e senza impegno. Dovrai solamente inviarci:

  • contratto swap;
  • accordo quadro;
  • Mark to Market più recente;
  • riepilogo dei flussi pagati.

In pochi giorni il nostro team di analisti finanziari e legali eseguirà un’analisi preliminare, gratuita e non vincolante, volta alla verifica delle suddette criticità, e un nostro consulente ti contatterà per illustrarti le eventuali irregolarità rilevate e l’ammontare del rimborso che è possibile richiedere.
Dopo aver ricevuto mandato da parte tua i nostri analisti procederanno con una perizia tecnico - finanziaria: si tratta di un dossier elaborato in cui vengono messi in evidenza tutti gli elementi di mala gestio della banca, in violazione alle norme primarie e secondarie. Sulla base dei risultati ottenuti dalla perizia, GMB Finance provvederà a redigere una lettera di reclamo, che verrà inviata all’ufficio preposto dell’Istituto, avviando così la fase di negoziazione e trattativa stragiudiziale, finalizzata ad ottenere un accordo bonario con l’Intermediario.
Qualora la trattativa non dovesse andare a buon fine, la banca rigetta il reclamo oppure offre una cifra insoddisfacente per il cliente, procederemo con la Mediazione Civile obbligatoria.
Tale procedura è stata introdotta dal D.lgs 28/2010, avente carattere di procedibilità giudiziaria, ed ha l’obiettivo di trovare una soluzione stragiudiziale di fronte ad un Organismo di Mediazione autorizzato dal Ministero della Giustizia. Nel caso in cui non si dovesse addivenire ad una definizione bonaria in sede di Mediazione, i professionisti della GMB Finance, insieme ai propri legali specializzati in diritto bancario e finanziario, si occuperanno di incardinare una causa civile ordinaria, e seguiranno il cliente in tutte le fasi del contenzioso.

© GMB Finance Solutions S.r.l. - P.Iva 12751211009 - gmb@gmbfinance.it